Alta Capacità, stazione Hirpina a rischio. Si mobilita la Provincia

Alta Capacità, stazione Hirpina a rischio. Si mobilita la Provincia

28 giugno 2018

“Ho molto apprezzato la decisione del Presidente Gambacorta di convocare il Consiglio Comunale di Ariano affinché si pronunci contro la ventilata ipotesi di cancellazione della stazione Hirpina dell’Alta Capacità. Stamani ho chiesto al Presidente di convocare una seduta straordinaria monotematica del Consiglio Provinciale, affinché anche questa assise si esprima a difesa di quella che è una conquista di tutta l’Irpinia e, al contempo, un’opera fondamentale per dare al nostro territorio una concreta opportunità di rilancio, sviluppo e occupazione.”

È quanto dichiara in una nota Marino Sarno, Consigliere provinciale e Sindaco di Volturara.

“E’ evidente – prosegue Sarno – che occorre una corale presa di posizione di tutte le istituzioni locali per indurre il Governo a non mettere in discussione il frutto di anni di duro lavoro. E’ necessario in tal senso, coinvolgere la deputazione irpina, affinché si convinca anch’essa della sua validità e sostenga le nostre ragioni”.

“La stazione Hirpinia è un’opera che può funzionare da volano per lo sviluppo dell’intera Irpinia, in particolare delle sue aree interne. E non si tratta di opinioni personali, ma di valutazioni che scaturiscono da anni e anni di studi che indicano il valore strategico di quell’opera.”

“Mi auguro – chiude il consigliere provinciale – che tutti i consigli comunali, in linea con quello di Ariano Irpino, si esprimano contro questa ipotesi di cancellazione che causerebbe danni alla nostra terra, e che rischia di compromettere il futuro delle nuove generazioni”.