Alluvione Benevento – Non cessa l’allerta, zona industriale in ginocchio. Oggi De Luca in città

Alluvione Benevento – Non cessa l’allerta, zona industriale in ginocchio. Oggi De Luca in città

20 ottobre 2015

Con l’esondazione del Tammaro, la piena del fiume ieri notte ha creato non pochi problemi alla città di Benevento, già colpita dalla bomba d’acqua dello scorso 15 ottobre. La prima zona ad essere raggiunta dall’acqua, intorno alle 21, è stata l’area industriale di Ponte Valentino. Intorno alle 22 il livello è nuovamente salito inondando le fabbriche già vessate dalla recente alluvione. A quel punto, l’ondata si è immessa nel Calore raggiungendo con una forte intensità la zona in prossimità del centro commerciale “I Sanniti” e i campi vicino al Cimitero Comunale, l’area di Cellarulo ed, infine, Pantano, dove è esondato coinvolgendo solo le zone più vicine all’argine.

Stamane la situazione è tornata sotto controllo. La Protezione Civile ha diramato un nuovo bollettino che conferma per Benevento e il Sannio l’allerta massima e nel quale si consiglia ai cittadini delle aree già colpite – Ponticelli, Ponte Valentino, Santa Clementina, via Cosimo Nuzzolo e Pantano – di utilizzare tutte le misure precauzionali a disposizione: rimanere ai piani alti e limitare gli spostamenti.

La piena giunta in città nella tarda serata di ieri ha interessato, se pure in tono minore rispetto al 15 ottobre scorso, molte delle zone già colpite, in particolare Ponte Valentino, Ponticelli e Pantano. Al momento si sta lavorando con i mezzi a disposizione per far defluire dalle “zone rosse” l’acqua che le ha nuovamente inondate.

Le forze dell’ordine, la Protezione Civile e gli altri operatori deputati al controllo del territorio e al soccorso hanno presidiato ininterrottamente le aree particolarmente colpite e sono tutt’ora attivi per i primi interventi successivi alla nuova inondazione. Per quanto attiene la circolazione, al momento restano percorribili le tangenziali e le principali arterie interne alla città. Chiusi i sottopassi.

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sta raggiungendo Benevento dove terrà una riunione operativa sull’emergenza alluvione.

“Siamo in stretto contatto con il Capo della Protezione Civile Nazionale, Fabrizio Curcio, per stabilire tutte le strategie d’intervento – ha dichiarato il Governatore – dalla Toscana e dall’Umbria sono in arrivo mezzi e volontari che si integreranno con la task force già in campo. Stiamo procedendo a un aggiornamento del danno per poter effettuare interventi immediati e mirati. Tra qualche ora prenderemo ulteriori decisioni per venire incontro alle necessità delle popolazioni e delle imprese colpite dall’alluvione, cui siamo e resteremo vicini”.

Il Presidente De Luca si scusa con l’organizzazione dell’Expo e con i partecipanti agli eventi che erano stati organizzati a Milano per la giornata di oggi.