Alla Lazio il trofeo “Terra D’Irpinia”, l’Avellino cede solo ai supplementari

Alla Lazio il trofeo “Terra D’Irpinia”, l’Avellino cede solo ai supplementari

8 gennaio 2018

Si è conclusa al Partenio-Lombardi la seconda edizione del Trofeo nazionale “Terra D’Irpinia” il prestigioso evento calcistico dedicato alla categoria giovanissimi, promosso anche quest’anno dalla società sportiva Vis Montorese e dal presidente dell’U. S. Avellino Walter Taccone, sponsor ufficiale Givova e Caputo Bus.

Dopo due giornate intense ed avvincenti, l’attesa era per le finali dal primo al sesto posto. La cenerentola Vis Montorese affronta i confinanti pari età della Salernitana. I detentori della prima edizione, la Juve Stabia, sfidano l’ottimo Benevento, che, seppur chiudendo il girone con 4 punti e zero sconfitte, non può lottare per il titolo, per via della differenza reti soffiata dalla Lazio.

La gara più attesa è senza dubbio la finale, che vede i padroni di casa dell’Avellino, affrontare proprio i biancocelesti allenati da Tommaso Rocchi.

L’ultima gara di giornata decreta anche la vincitrice della seconda edizione del Torneo nazionale “Terra D’Irpinia”. Come da pronostico la gara è stata la più equilibrata ed intensa del torneo. I 22 giovani scesi in campo hanno dato vita a 90 minuti di calcio vero: occasioni, capovolgimenti di fronte e veloci ripartenze, insomma, nulla da invidiare agli adulti. La gara è terminata con il risultato di 0-1 per la Lazio, dopo i tempi supplementari, grazie alla rete al 9′ di Chine Bruno.

Dopo 70 minuti combattuti sono i sanniti ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio nella gara tra Benvento e Juve Stabia. Partita equilibrata, con tante occasioni da ambo le parti, sbloccata grazie al guizzo di D’Agosto, abile a smarcarsi in area di rigore. Finisce dunque 1-0 per il Benevento. La Juve Stabia, vincitrice lo scorso anno, deve accontentarsi della quarta piazza.

Il quinto posto se lo aggiudicano i granata della Salernitana, grazie alla netta vittoria contro la Vis Montorese. Il risultato finale è di 8-0, tuttavia i giovani Irpini hanno dimostrato grande carattere, riuscendo a creare diverse occasione da rete soprattutto nel primo tempo. La maggiore esperienza dei salernitani alla lunga è emersa in maniera più netta. Sesta piazza per la Vis.