Alla Camera la proposta di Giordano (SeL) per agevolare la lettura

23 luglio 2014

Libri scolastici deducibili dall’imponibile Irpef fino a 200 euro e Iva al 4% per le compravendite di pubblicazione in formato elettronico dotate di codice Isbn o Issn. Queste le agevolazioni fiscali contenute nella proposta di legge a firma del deputato di SeL Giancarlo Giordano.
Il testo è al vaglio della commissione cultura della Camera e prevede, oltre alle agevolazioni fiscali anche l’istituzione presso il ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca, di un fondo di 25 mln di euro per l’accesso al credito agevolato e i prestiti di onore per l’acquisto di libri di testo da parte di studenti. La proposta può essere finanziata attraverso una riduzione ad hoc dei regimi di esenzione ed esclusione fiscali previsti per le persone fisiche della legge 11/2011.