Sicurezza stradale e reati in generale: task force dell’Arma in Irpinia

Sicurezza stradale e reati in generale: task force dell’Arma in Irpinia

12 marzo 2018

I Carabinieri della Compagnia di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni hanno intensificato i controlli del territorio di competenza, eseguendo numerose verifiche volte, soprattutto, a salvaguardare la sicurezza stradale, oltre che a prevenire i reati in generale.

Un 33enne, nell’ambito di tali controlli, è stato sorpreso a Chiusano San Domenico mentre era alla guida con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti. Per il giovane è scattata la denuncia ed il ritiro della patente. Stesso provvedimento, quest’ultimo, anche per 34enne di Calabritto ed un 33enne di Lioni, fermati rispettivamente a Calabritto e a Montella. I due si sono rifiutati di sottoporsi al test antidroga e gli è stato anche confiscato il veicolo.

A Montella un 35enne del luogo ed un 50enne di Lacedonia sono stati trovati in possesso di un coltello artigianale e di 2 coltelli a serramanico. Per entrambi è scattata la denuncia in quanto ritenuti responsabili del reato di “Porto di armi od oggetti atti ad offendere”.

Denunciati anche due romeni residenti nel salernitano, entrambi sorpresi a Caposele mentre a bordo di un autocarro trasportavano illecitamente svariati quintali di materiale ferroso, batterie esauste, bombole del gas ed addirittura la carcassa di un’autovettura.

Infine un 15enne di Nusco è stato segnalato alla Prefettura di Avellino in quanto trovato in possesso di una boccetta di metadone.