Alberi sradicati e black out elettrici, i danni del forte vento ad Avellino e provincia

Alberi sradicati e black out elettrici, i danni del forte vento ad Avellino e provincia

12 gennaio 2016

Il forte vento che ha soffiato nella notte ad Avellino e provincia ha causato non pochi danni: black out elettrici, seppur di breve durata, in diversi luoghi dell’Irpinia per cominciare. Fortunatamente, il pronto intervento dell’Enel è stato tempestivo e risolutivo. I danni maggiori si sono verificati nell’Alta Irpinia: Castelfranci, Castelvetere, Montella, Ponteromito e Bagnoli Irpino sono state battute da raffiche intense di oltre il 109 chilometri orari, scatenando autentiche tempeste.

Notte di lavoro intenso dunque anche per i Vigili del Fuoco, sul Laceno un pino secolare ha quasi centrato la villa, mentre ad Ariano Irpino il pericolo è scaturito per la rimozione di tegole pericolanti in Viale Italia, cadute da un edificio vicino. A Grottaminarda un albero è crollato sui cavi attivi dell’Enel, paura anche in Valle Caudina, a Cervinara il forte vento ha fatto cadere un grosso albero all’interno del cimitero, che spezzandosi una buona parte ha ricoperto le tombe sottostanti.