Al via “Le 4 Notti dei Briganti”: da stasera è festa grande a Montemiletto

Al via “Le 4 Notti dei Briganti”: da stasera è festa grande a Montemiletto

2 agosto 2018

Tutto pronto a Montemiletto per la seconda edizione di “Le 4 Notti dei Briganti”. Dopo il successo e i numeri dello scorso anno, l’evento si ripropone in una versione rinnovata, per unire il piacere del cibo a quello della musica. Tra poche ore si aprirà l’attesissima rassegna culturale all’ombra del Castello della Leonessa che andrà avanti, nel segno dello spettacolo, del divertimento e dell’enogastronomia, fino a domenica 5 agosto.

Quest’anno l’evento organizzato dall’associazione Centro Sociale Antonio Gubitosa ospiterà “Platea Cibis”, rassegna itinerante di Street Food Internazionale di qualità.

Innumerevoli ricette che variano a seconda dell’angolo di mondo in cui ci si trova, un universo fatto di tradizioni spesso molto antiche. Il suggestivo borgo irpino per qualche sera si trasformerà in capitale dello Street Food, raccontando le varie specialità regionali e non solo.

Oltre ai prodotti campani e irpini d’eccellenza, birrifici artigianali locali e aziende vinicole del territorio, gli operatori chiamati al festival proporranno una vasta gamma di prodotti di qualità nazionali e internazionali, dalla trippa alla ribollita toscana, dai cannoli siciliani alla cucina greca, senza tralasciare le tipicità della cucina argentina, belga o messicana.

Ma sarà ancora una volta la musica la grande protagonista della manifestazione con il concerto di questa sera dei Terraemares e, soprattutto, l’attesissima esibizione della rock star Piero Pelù, in programma sabato 4 agosto.

Non mancheranno i convegni e i momenti di confronto e dibattito come stasera, giovedì 2 agosto alle 18.30, con il tour dell’ottimismo del giornalista di “Striscia la notizia” Luca Abete. Sabato 4 agosto alle 11 appuntamento con la presentazione del libro “Doppio binario”, scritto dal penalista Bruno Larosa, che sarà spunto per un interessante confronto al quale parteciperanno il giornalista Rai Gigi Marzullo e il Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo.