Al via Ariano International Film Festival

10 giugno 2013

L’Ariano international film festival respira il profumo di una storia avvincente lunga secoli e secoli. Il neonato festival del cinema, organizzato dall’associazione culturale e di promozione del territorio Rai.Co onlus, che sta testando la macchina organizzativa in vista del debutto di agosto (la prima edizione andrà in scena dal 20 al 22), potrà vantare un prestigioso patrocinio, quello del ‘Sovrano militare ordine teutonico’. Il ‘Sovrano ordine militare teutonico’ è una legittima gemmazione dell’Ordine crociato dei cavalieri teutonici, fondato nella città di San Giovanni d’Acri in Palestina nel 1198. L’Ordine ha lo scopo di preservare, difendere e diffondere la fede cattolica apostolica romana, proteggere, assistere, soccorrere ed aiutare il bambino, il povero, l’anziano, l’infermo, e comunque tutti gli esseri umani in difficoltà. Promuovere e mantenere vivi i principi della Cavalleria Cristiana, seguire l’insegnamento di Cristo e della sua Santa Chiesa. La vera Sovrana dell’Ordine è la Madre di Dio, Maria Santissima, a cui si consacra e sotto la cui protezione si pone, venerata da tutte le confessioni cristiane nella sua Maternità Divina, definita al Concilio di Efeso 481 d.C. Dunque, un prestigioso riconoscimento per una manifestazione ai nastri di partenza che sta registrando, già alle battute iniziali, uno strepitoso successo. Sono numerosissimi, infatti, i lavori che giungono allo staff del festival da ogni parte di Italia e dall’estero. Il termine ultimo per poter partecipare alla kermesse inviando il proprio prodotto è il 30 giugno. La tre giorni di cinema, che porterà sul Tricolle numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, del cinema e del teatro, prevede cinque sezioni: lungometraggi, cortometraggi, cortometraggi scuole, cortometraggi animazione, serie web, fenomeno di grande rilevanza negli Stati Uniti, che adesso si sta diffondendo anche in Italia. Il festival prevede un bando di concorso aperto a registi di ogni nazione. Collegati alla rassegna cinematografica, un concorso fotografico diviso in due sezioni, cinema e tema libero, e un altro dedicato ai musicisti e alle colonne sonore; il brano che supererà la selezione diventerà la colonna sonora del festival.