Al teatro 99 posti”Scannasurice” nel ventre della Napoli post-sisma

Al teatro 99 posti”Scannasurice” nel ventre della Napoli post-sisma

28 febbraio 2015

Sabato 28 e domenica 1 marzo il palco del Teatro 99Posti di Torelli di Mercogliano ospita la prima data nazionale della tournée della compagnia Elicantropo Teatro che calcherà il palcoscenico con “Scannasurice”, prima dirompente prova drammaturgica di Enzo Moscato.

Elicantropo Teatro torna al 99Posti dopo lo straordinario successo dello scorso anno con “La Madre” di Brecht e, come spiega il regista Carlo Cerciello, lo fa tornando alle origini di una vocazione teatrale diventata adulta proprio nella straordinaria stagione della “nuova drammaturgia napoletana” che vide in Enzo Moscato, Annibale Ruccello e Manlio Santanelli il tridente autoriale in grado di sventrare la tradizione, nobilissima ma anche ingombrante, del teatro partenopeo di Eduardo e degli altri classici in favore di un’espressività controversa, contemporanea, europea.

Cerciello, grazie alla straordinaria Imma Villa, porta in scena con questo spettacolo la Napoli del post-terremoto, la figura di un “femminiello” e l’oscurità dell’inconscio e del monologo interiore, per narrare il lato oscuro magmatico e anti-solare di una città ferita dalla natura, ma anche alla ricerca di una nuova identità.

Straordinaria la prova d’attrice di Imma Villa, con la sua capacità di cesellare con maestria ognuna delle mille sfaccettature di questo personaggio complesso, dolente e affascinante la cui ambiguità interroga lo spettatore e lo provoca a confrontarsi con la propria parte oscura, con l’indicibile, con la fragilità e la paura.

L’ingresso allo spettacolo è consentito ai soli associati del Teatro 99Posti, per info e prenotazioni 338 7980720