Al Cimarosa tutto pronto per il gran concerto “Young Sinfonietta”

Al Cimarosa tutto pronto per il gran concerto “Young Sinfonietta”

15 giugno 2019

Gran gala di fine corso per i 63 giovani musicisti della «Cimarosa Young Sinfonietta» che martedì 18 giugno alle ore 20:30, nella splendida cornice dell’Auditorium «Vitale» di piazza Castello omaggeranno la città di Avellino con un concerto sinfonico sulle grandi note delle colonne sonore scritte per il Cinema e le melodie del grande repertorio classico.

Il concerto della «Cimarosa Young Sinofonietta» chiude le attività didattiche dell’anno 2018/2019 del Laboratorio di formazione all’Orchestra per i giovani studenti di strumento musicale dagli 11 ai 18 anni, coordinato dal maestro Massimo Testa e attivato da tre anni presso il Conservatorio di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro.

Il laboratorio si avvale della professionalità del maestro Antonio Napolitano, tutor degli strumenti a fiato e del maestro Veaceslav Quadrini Ceaicovschi, tutor per gli strumenti ad arco e assistente alla direzione musicale del maestro Massimo Testa, coordinatore del laboratorio.

«Per il terzo anno consecutivo il Cimarosa consente ai giovanissimi studenti di uno strumento classico del territorio provinciale di sviluppare una pratica di laboratorio orchestrale che è anche un messaggio di vita – afferma il maestro Massimo Testa, coordinatore del laboratorio – Il sacrificio, la disciplina, l’impegno sono le matrici essenziali del nostro progetto. Il concerto di fine anno accademico, con celebri pagine del repertorio classico e le più belle colonne sonore del panorama musicale, si completerà con una selezione cameristica dei migliori giovanissimi allievi del complesso sinfonico».

In occasione del gran concerto di fine corso del prossimo 18 giugno, la «Cimarosa Young Sinfonietta» sarà composta da Lara Cilio, Nicola Cirino e Marta Petrone al clarinetto, Gerardo Giuseppe Allocca, Agnese Pia Barile, Leonardo Del Mastro, Jennifer Ferrante, Vittorio Maschile, Fabiola Nicodemo, Alessia Pasquariello e Lucia Rizzo al flauto, Giada De Lucia, Vito Grasso, Antonio Grasso e Laura Iannarone all’oboe, Daniel Zucchetto al fagotto, Giuseppe Bruscino, Michele Dorino e Jacopo Monteleone al corno, Carmine Della Pietra, Gianfranco De Napoli, Adele Saulino e Martina Spinelli al sassofono, Andrea Cautillo, Giuseppe Galdi, Davide Iannone, Francesco Pio Natale e Francesco Pio Sandulli alla tromba, Ermanno Aquino, Nicolò Gerardo Basso, Simone Del Priore, Gabriele Polcaro e Giuseppe Santaniello alle percussioni, Giovanbattista Baldini, Lucrezia Capone, Federica Cappiello, Manuel Antonio D’Apolito, Maria Pia De Stefano, Andrea Di Franza, Marica Feola, Gaia Letizia Finelli, Simone Giliberti, Margherita Maria Napolitano, Pellegrino Napolitano, Maria Teresa Perrone, Maria Rita Pirone, Antonio Pizza, Serena Polcaro, Michela Rullo, Giusy Scala, Simona Sichinolfi, Maria Pia Tomasetti, Fiorina Vece, Maria Pia Vietri e Assunta Alba Vilardi al violino, Carmine Mele, Valentino Milo, Alice Riccardi, Pietro Vallese e Daniela Zollo al violoncello, Matteo Di Gisi e Antonio Luciano alla viola, Michele Ferrante al contrabbasso.

Il programma musicale della serata che si avvarrà della performance al piano solo di Chiara Passaro, partirà dal primo movimento della «Sinfonia n°8 incompiuta» di Franz Schubert per poi declinarsi attraverso una «Fantasia per Orchestra sinfonica» tratta dal film «Nuovo Cinema Paradiso» composta da Ennio Morricone, i «Main Theme» di capolavori del grande schermo come «La vita è bella», «Pink Panther», «Mission Impossible» e «Il Gladiatore», composti rispettivamente da Nicola Piovani, Henri Mancini, Lalo Schifrin e Hans Zimmer.

Il gran finale, invece, sarà affidato alla «Suite n°1 – In the hall of the mountain king» tratto dal poema drammatico in cinque atti «Peer Gynt» scritto da Henrik Ibsen e musicato da Edvard Grieg

Il concerto di fine corso della «Cimarosa Young Sinfonietta» è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti a sedere