Aiello si mobilita per Antonio Del Gaizo, una passeggiata per la ricerca Telethon

Aiello si mobilita per Antonio Del Gaizo, una passeggiata per la ricerca Telethon

19 luglio 2018

Una passeggiata per la ricerca e per vincere insieme le battaglie imposte dalla vita. Il coordinamento Telethon scende in piazza, insieme al Comune di Aiello del Sabato, domenica 22 luglio, alle ore 9, in frazione Sabina per un abbraccio virtuale ad Antonio Del Gaizo.

Antonio è un piccolo cittadino aiellese che, con la forza di un vero leone, combatte quotidianamente la sua battaglia contro la Sma II (Atrofia Muscolare Spinale di tipo 2). Una grave malattia genetica rara che comporta la degenerazione e la perdita dei motoneuroni e che di fatto gli impedisce di camminare e di compiere gesti che molti di noi consideriamo scontato poter fare.

L’incidenza della malattia è di circa 1 su 100.000 nati ed i soli portatori sani sono 1 su 40.

Molti hanno conosciuto Antonio in occasione della sua partecipazione alla nota Maratona televisiva Telethon di metà dicembre 2016 e – ha spiegato Agostino Annunziata, Coordinatore Provinciale Telethon – per il cortometraggio che gli ha realizzato proprio in quella occasione Rai Cinema, diretto dal regista Mauro Mancini.

E già in quella occasione hanno capito di quale pasta è fatto. Infatti, nonostante tutte le difficoltà, Antonio che tra l’altro ha iniziato da poche settimane anche una nuova e promettente cura insieme a tanti altri bimbi italiani affetti dalla stessa sindrome, con un farmaco che ha da poco terminato la sperimentazione, ci tiene ad essere sempre in prima fila quando c’è da organizzare attività di sensibilizzazione e sostegno a Fondazione Telethon.

Lo fa in diverse occasioni durante tutto l’anno. Domenica prossima lo farà insieme a tutto il gruppo di volontari  Telethon  aiellesi, (coordinati da Concetta Cucciniello) e alla grande generosità della comunità aiellese che è sempre partecipe attivamente in questi eventi”.

Antonio, accompagnato da mamma Stefania e papà Luigi e tutti i suoi amici, sfilerà per l vie del paese indossando la maglietta Telethon e per raccogliere fondi necessari alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare. ‘Tutte le malattie genetiche rare! Non solo la sua!’ E tutto questo, rende l’idea di quanto sia generoso ed altruista il nostro piccolo e giovane eroe. Da buon volontario Telethon, lui pensa sempre prima agli altri. Anche questo è nel suo dna.

L’appuntamento di domenica lo segniamo con il cuore perché è grazie alla raccolta fondi che sarà possibile dare sostegno alla ricerca e alla vita.