Aias, oltre 5 milioni di euro di debiti: si sonda la disponibilità delle banche

Aias, oltre 5 milioni di euro di debiti: si sonda la disponibilità delle banche

11 gennaio 2018

Si aggira sui cinque milioni di euro il debito che l’Aias Onlus avrebbe con Inps ed Erario, includendo anche le richieste di arretrati da parte dei lavoratori, secondo il commissario Remo del Genio ed il responsabile nazionale  Maurizio Arci. I due commissari hanno chiesto tempo ai sindacati nella riunione di ieri che ha lasciato, di fatto, molte ombre e poche luci sulla vicenda.

Una gestione che le sigle sindacali hanno messo sotto accusa: per il pagamento dei primi stipendi arretrati (7 più la tredicesima) i lavoratori dovranno attendere almeno un altro mese. I 150mila euro liquidati dall’Asl prima di Natale sono stati utilizzati per pagare le transazioni con Agenzia delle Entrate e Inps. I commissari proveranno nei prossimi giorni a sondare la disponibilità di alcune banche di aprire delle linee di credito.

La mancanza di certificati è uno dei tanti problemi di cui si dovranno occupare Del Genio ed Acri, considerata la mole di richieste di pagamento piovute sulla scrivania di via Morelli e Silvati.

“Una situazione disperata ma curabile” – questa l’analisi dei due commissari a margine della convulsa giornata caratterizzata anche dall’incontro in Comune con il sindaco di Avellino Paolo Foti.