Aggrediti con spranghe e martello, grave uno dei due fratelli

Aggrediti con spranghe e martello, grave uno dei due fratelli

4 dicembre 2018

Restano gravi le condizioni di uno dei due fratelli aggrediti con spranghe e martello ad Avella, a pochi metri dal Muncipio. Il raid si è consumato nel pomeriggio di domenica, nei pressi del locale Inter Club. Nel mirino due fratelli, di 35 e 40 anni.

Secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto, era il più giovane dei due quello preso di mira dai due uomini incappucciati che, armati di bastoni e martello, hanno colpito duramente l’uomo, mirando più volte alla testa. Solo l’intervento del fratello, rimasto ferito anche se in maniera meno grave, avrebbe evitato il peggio.

Entrambi sono stati trasportati al Moscati di Avellino: al più grave, rimasto a terra per diversi minuti in una pozza di sangue, sono stati riscontrati un profondo trauma cranico, la frattura di due costole e un taglio al labbro. L’uomo è in prognosi riservata.

Sarebbero diversi i testimoni che avrebbero assistito alla scena e sui cui resoconti i Carabinieri contano per fare luce sull’accaduto. Le indagini sarebbero a buon punto e i due balordi potrebbero avere le ore contate. L’ipotesi più probabile è che i due abbiano agito per vendetta personale, in particolare contro uno dei fratelli, quello che è stato infatti aggredito per primo e che ha riportato le ferite più gravi.