Addivinola: “Da D’Ercole attacchi gravi ed immorali al PdL”

7 giugno 2013

“Non il Pdl, ma lo stesso D’Ercole ha perso una occasione e cioè quella di stare zitto. Sono ormai mesi che da parte dei D’Ercole si ricorre alla stampa scritta e parlata, non avendo molto altro da produrre, in termini politici, che la polemica contro il loro stesso Partito”. Così Rino Addivinola, candidato per il Pdl al Consiglio Comunale, in replica alle dichiarazioni espresse da Giovanni D’Ercole e pubblicate in data odierna in un quotidiano locale, sintetizzate dal titolo: “Il Pdl ha perso una occasione”.

“Verrebbe anche da chiedersi quale sia il loro Partito, avendo subito la seduzione prima di Fli, poi di Fratelli d’Italia, oggi della Associazione Insieme. Siamo stanchi di vedere solo attacchi alla dirigenza del Partito, al candidato Battista, al Sen. Sibilia, proprio da chi, per anni, ha avuto la responsabilità del Partito in città, e non ha saputo fare altro che autoproporsi. Tali attacchi sono, peraltro, ancora più gravi e immorali, perché fatti in fasi delicate come quella elettorale o quella dei possibili apparentamenti: indebolire il Partito in occasioni del genere é atteggiamento scomposto, che meriterebbe sanzioni disciplinari. Giovanni D’Ercole ha da sempre minacciato il Partito che si sarebbe candidato a sindaco anche contro il Pdl: questo la dice lunga sulla sua dedizione al Partito”