“Addio Paolo”, il dolore degli avellinesi per la scomparsa del commerciante

“Addio Paolo”, il dolore degli avellinesi per la scomparsa del commerciante

12 novembre 2016

Non ce l’ha fatta Paolo Urciuoli, il 50enne di Avellino che lo scorso agosto era rimasto vittima di un incidente mentre era a bordo di uno scooter a Monteforte Irpino.

Paolo, commerciante di Avellino, era conosciutissimo nella città capoluogo.

Tutto il dolore e la tristezza per la sua morte sono stati riversati sui social con messaggi di amicizia ed affetto.

Così l’avvocato Massimo Passaro su fb:

“Oggi non parliamo della città ma della scomparsa di un amico e di un Avellinese vero. Dopo una lunga sofferenza si spegne la vita di Paolo. La vita gli ha sorriso, l’Amore lo ha portato al declino, nonostante le difficoltà trascorse sempre un sorriso accompagnava le sue giornate. In tanti aspettavamo la riapertura della Sua attività ed invece un evento tragico lo ha portato Via. Ciao Paolo, avellinese puro sangue, uomo dal grande sorriso ed amico vero. In questo giorno e per sempre io tuo ricordo accompagnerà la nostra vita.”

“Ho un bellissimo ricordo di te, persona dai grandi valori, sempre pronto a darti consigli, generoso, umano. Purtroppo ancora devo capire perché vanno via sempre i migliori, ciao Paolo prima o poi ci rincontreremo!” – scrive Michela.

Paolo è deceduto dopo tre mesi di agonia. Si schiantò a bordo della sua moto contro la cinta muraria di un’abitazione in via Alvanella: le conseguenze dell’impatto si rivelarono subito drammatiche, nonostante Paolo indossasse il casco.

“Persona squisita e perbene, educato, sobrio, disponibile. Il tuo sorriso ci mancherà caro Paolo. Alla famiglia esprimo le mie più sentite condoglianze” – commenta Francesco.

“Una persona garbata, lascia un vuoto in tutti quelli che lo conoscevano” – posta Massimo.

Un ricordo vivo, sentito, di un avellinese che ha lasciato un segno speciale.