Addio al re dell’alta moda Karl Lagerfeld. Alla gatta Choupette, la sua eredità

Addio al re dell’alta moda Karl Lagerfeld. Alla gatta Choupette, la sua eredità

19 febbraio 2019

Capelli bianco latte e occhialoni neri, il super stilista, designer e fotografo, l’istrionico Karl Lagerfeld è morto oggi, martedì 19 febbraio, a Parigi all’età di 85 anni.

Kaiser Karl, come veniva chiamato nel jet set della moda, è stato direttore creativo di Fendi e Chanel e patron del brand che porta il suo nome. Collaboratore di diverse case di moda, ha spesso scattato personalmente le fotografie utilizzate nelle campagne pubblicitarie dei prodotti da lui curati. Icona del mondo del fashion e celebre anche per il suo abbigliamento e per gli occhiali neri, Lagerfeld era malato da tempo.

Ha vestito pop star come Madonna e Kylie Minogue e lavorato con le più belle modelle. Claudia Schiffer la sua preferita, Kaia Gerber lʼultima fonte di ispirazione.

Di origini tedesche, figlio unico e senza figli, dai primi rumors si apprende che Karl Lagerfeld lascerà tutta la sua eredità alla gatta Choupette, per lui una figlia e una musa.