Ad Avellino il pioniere dello yoga in Italia, Amadio Bianchi

9 febbraio 2013

E’ un appuntamento culturale di grandissimo spessore quello organizzato dall’Associazione culturale JayAnanda Yoga di Avellino per lunedì 11 febbraio alle ore 18 presso la sede sociale di via Pedicini (già Contrada S. Tommaso) ad Avellino. Sarà presentato, infatti, il libro “Ayurveda. Una scienza per la salute. Diagnosi e terapia alla portata di tutti” dall’autore Amadio Bianchi, uno dei pionieri della diffusione dello yoga e della medicina tradizionale indiana in Italia. Quello di Amadio Bianchi è un nome molto conosciuto tra gli addetti ai lavori e gli operatori di medicine olistiche, lui è infatti uno dei massimi esperti italiani di medicina tradizionale indiana, una medicina che, come quella tradizionale cinese, sta vivendo nel nostro Paese un momento di grande successo. Impressionante il numero di incarichi internazionali di Amadio Bianchi che, infatti, è: Presidente del Movimento Mondiale per lo Yoga e l’Ayurveda, della European Yoga Federation, della Scuola Internazionale di Yoga e Ayurveda C.Y. Surya, vicepresidente dell’International Yoga Confederation di New Delhi, coordinatore generale del Movimento Mondiale per l’Ayurveda e della Confederazione Ufficiale Italiana di Yoga, ambasciatore della The World Community of Indian Culture and Traditional Disciplines, membro fondatore della European Ayurveda Association. Già autore di due quaderni di filosofia dal titolo “L’Evoluzione” e “I Simboli” Bianchi arriva per la prima volta in Irpinia per parlare della sua lunga esperienza maturata a stretto contatto con la realtà psicofisica indiana, con luminari della scienza medica ayurvedica e monaci orientali. Collaboratore di numerose riviste, giornali, editori, televisioni e siti internet in qualità di ospite e curatore di testi, Bianchi ha voluto dare, con questo libro, indicazioni affinché possano apprendere a gestire, in massima parte autonomamente, la propria salute, liberandosi da quelle umilianti dipendenze spesso determinate da mancanza di conoscenza. “Se avrete la pazienza di leggere questo libro – dice l’autore – vedremo insieme di provare a scoprire quali norme potrebbero essere utili ad ognuno per assicurarsi una vita più sana e felice. Sono convinto che il paradiso sia proprio questo nel quale viviamo ma, vivere felici, dipende da noi e dalle nostre scelte”. L’incontro è aperto a tutti ed è gratuito.