Ad Avellino convegno con padre Alex Zanotelli

18 marzo 2011

Avellino – Si presenterà nel pomeriggio alle ore 16 ad Avellino, presso il salone del Palazzo vescovile, il convegno Internazionale che si svolgerà per due giornate consecutive, oggi e domani, sul tema: “Ambiente e risorse naturali, un patrimonio da tutelare e valorizzare”. Organizzato dal settimanale diocesano “Il Ponte” in collaborazione con Greenaccord, RaiNews e la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), il convegno – che gode del Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nella prima giornata sarà interamente dedicato all’Acqua. Sabato 19 Marzo si affronterà, invece, il tema delle risorse e del Territorio, con interventi riguardo alle politiche sull’Ambiente,al ruolo della stampa e della comunicazione per la salvaguardia del Creato. Domani, secondo il programma, dopo il saluto del vescovo Francesco Marino seguiranno gli interventi di Francesco Zanotti (presidente Fisc), Alex Zanotelli (padre Comboniano, già direttore di Nigrizia, che da anni si batte per evitare la privatizzazione dell’acqua), Alfonso Cauteruccio (presidente Greenaccord) e Christian Pellicani (giornalista,direttore della rivista francese Natural&mente e referente del Forum Mondiale sull’acqua). Giuseppe Rogolino, giornalista responsabile della comunicazione e promozione di RaiNews, presenterà i filmati prodotti dal canale sul tema dell’acqua (“Dalla parte dell’acqua”). A presiedere l’intera giornata di lavori sarà lo stesso direttore de Il Ponte, Mario Barbarisi, presidente di Greenaccord Campania e consigliere Fisc. La seconda giornata del convegno, che si svolgerà Sabato 19 marzo nella Sala del circolo della stampa del palazzo della Prefettura di Avellino, verrà aperta alle ore 9.30 da un saluto delle Autorità locali e presieduta da Giulio Cesare Giordano, presidente del Cicc (Centro internazionale di cooperazione culturale). Sono previsti gli interventi di Henri Dumoliè (già direttore generale della televisione regionale di Marsiglia e responsabile del progetto comunicazione internazionale sui problemi dell’acqua del Cicc), Antonio Bruno (consulente “Piano irriguo nazionale”) e Angelo Sferrazza, capo ufficio stampa di Greenaccord, che chiuderà il convegno con un intervento che illustra la crisi dell’acqua come problema internazionale strategico-militare, ovvero l’oro blu del ventunesimo secolo al centro di una vasta serie di conflitti sparsi sull’intero globo terrestre. Sarà possibile seguire interamente gli interventi in diretta streaming sul sito www.zetatv.it.