Ad Ariano presentazione del Piano Lavoro. Todisco: “Ottimo per le aree interne”

Ad Ariano presentazione del Piano Lavoro. Todisco: “Ottimo per le aree interne”

1 maggio 2019

La coalizione del centrosinistra arianese ha scelto, non a caso, il primo maggio per parlare di lavoro. Presso la sala del Palazzo degli Uffici, il candidato sindaco Enrico Franza e la sua squadra hanno organizzato un convegno monotematico dedicato alla presentazione del Piano del Lavoro della Regione Campania.

A spiegare nel dettaglio il concorso, Carla Lardone, responsabile regionale del Partito socialista per le politiche sociali e del lavoro e il consigliere regionale per le aree interne, Francesco Todisco.

“Il lavoro è l’unico modo per rivoluzionare le nostre zone interne” afferma Todisco. “La nostra provincia sta subendo un forte spopolamento e questo va combattuto creando lavoro e non attraverso l’assistenzialismo offerto da questo governo” prosegue il consigliere regionale attaccando la misura del reddito di cittadinza.

“La funzione dello Stato è quella di non lasciare indietro nessuno e se questo accade e si utilizzano solo sussidi, vuol dire che lo Stato ha fallito. L’assistenzialismo è una malattia e va combattuta creando lavoro” incalza Franza.

L’aspirante fascia tricolore si guadagna poi applausi quando, stigmatizzando il clientelismo, porta alla luce “la politica clientelare che ha anteposto il ricatto”.

Onorare la festa dei lavoratori, presentando all’uditorio in cosa consiste il Piano con cui saranno assunti 10mila cittadini il cui bando, afferma Todisco “sarà pubblica sul Burc il prossimo 9 maggio”.

“Il Piano lavoro è una risposta per i cittadini  e una riforma per la pubblica amministrazione, soprattutto per gli enti locali. Una pubblica amministrazione vecchia, con una età media (dei dipendenti) di 56 anni e con pochi dirigenti under 40. Quindici diversi profili richiesti in vari ambiti destinati sia ai diplomati che ai laureati da inserire in diversi enti e uffici” sottolinea il consigliere Todisco.