Ad Ariano arriva “Invasione poetica”: come la poesia può rieducare al bello

Ad Ariano arriva “Invasione poetica”: come la poesia può rieducare al bello

8 settembre 2019

Non sembra vero, ieri la poesia ha invaso la città di Ariano Irpino. Evento pilota ideato dalla giovanissima direttrice della casa editrice arianese Tempra Edizioni, Marianna Iannarone, la kermesse culturale “Invasione poetica” sembra voler puntare in alto. Ieri presso il museo Civico e della Ceramica, si sono susseguiti poeti, attori, artisti di vario genere il tutto dietro il coordinamento di Marianna e della giornalista Maria Perillo, poetessa e bookblogger.

0Qual è il compito della poesia e come riconoscere, oggi, un (vero) poeta da uno fake? Nel nostro tempo virtuale, caratterizzato dal culto dell’immagine, dalla globalizzazione delle informazioni, è ancora possibile ritagliare un angolo da offrire alla riflessione, al dubbio, ai sentimenti più beceri, all’amore; insomma alla poesia? A quanto pare sì.

Momento suggestivo della manifestazione è stato il reading poetico. Prima gli attori della Compagnia SulReale – Carmela Pisano, Sergio Nocera e Alessandro Pagliaro – accompagnati dal musicista Danilo D’Ambrosio, Ruggito dell’Anima.

Poi i vari poeti che hanno incantato il pubblico con i loro componimenti. Loris Fabrizi, Domenico Carrera, Antonio Oliva, Piergiorgio d’Orio e Davide Cuorvo.

In occasione della manifestazione, sono stati esposti anche i quadri dell’artista Grazia Famiglietti.

 

 


Commenti

  1. […] e sulla quale ha data vita anche ad un evento realizzato la scorsa settimana proprio sul Tricolle: Invasione Poetica. “La nostra è una scelta controcorrente, certamente lontana dalle logiche di mercato. Eppure […]