Acs, scadono i contratti con le coop: protesta in Comune dei lavoratori

Acs, scadono i contratti con le coop: protesta in Comune dei lavoratori

30 luglio 2018

Marco Imbimbo – Monta la protesta dei lavoratori della cooperative “Panta rei” e “Mosè”. Questa mattina, i dieci dipendenti, hanno fatto sentire la loro voce a Piazza del Popolo. I contratti che legavano le due cooperative e l’Acs sono scaduti e non ci sarebbero soluzioni per il loro rinnovo, almeno è questo che è stato riferito da Palazzo di Città ai legali delle coop.

Le prestazioni offerte hanno riguardato, finora, la guardiania e la pulizia dei servizi pubblici in varie strutture comunali: Coni, Eliseo, mercato bisettimanale, Villa Comunale. Sono queste alcune delle strutture interessate. Con la scadenza dei contratti, però, i dieci dipendenti si sono ritrovati senza lavoro.

A nulla sono valsi gli incontri nei giorni scorsi con il sindaco, Vincenzo Ciampi, il segretario generale, Riccardo Feola, l’amministratore pro tempore di Acs, Giovanni Greco, e i responsabili comunali di settore. Non ci sarebbero possibilità di rinnovare i contratti tra Acs e le coop, questo è stato il responso degli incontri che ha portato, poi, i lavorati a far sentire la loro voce a Piazza del Popolo.

Nei prossimi giorni si cercherà una soluzione alla vertenza, la prima che investe l’amministrazione Ciampi.