Acqua contaminata a Mercogliano, la situazione: ecco le strade interessate dal divieto

Acqua contaminata a Mercogliano, la situazione: ecco le strade interessate dal divieto

18 marzo 2016

Caso acqua, la situazione a Mercogliano potrebbe presto tornare alla normalità.

Lo comunica l’Alto Calore Servizi che in una nota ha sottolineato come le ultime analisi effettuati su campioni di acqua “… hanno evidenziato una notevole diminuzione della già lieve contaminazione microbiologica di tipo ambientale che si è verificata ieri”.

COSA E’ ACCADUTO – Con la nota prot. n. 3809 del 18/03/2016, l’Alto Calore Servizi, ha comunicato che i controlli analitici condotti sulla rete di distribuzione del comune di Mercogliano, in data 16 e 17 marzo, hanno evidenziato una diminuizione del parametro microbiologico Batteri Coliformi a 37°C.

Tra le azioni correttive messe in atto dall’Acs, si legge ancora, l’esclusione dall’esercizio idrico della sorgente locale Acqua del Pero che risulta essere l’unica sorgente contaminata.

Si attendono ora i risultati fatti oggi da Asl e Acs; si ritiene che l’ordinanza di divieto di consumo umano di acqua possa essere revocata già domattina.

IL DIVIETO – Le zone interessate dal divieto sono via Girone, via Roma, via San Salvatore, via Mulino, via Porta dei Santi, via Partenio, Corso Garibaldi, viale S. Modestino, sia S. Stefano, piazza Morelli e Silvati, vico Prota, via Matteotti (da viale San Modestino all’incrocio con via De Santis), via Don Gennaro, via Micaletti, via Vaccaro, via Ammiraglio Bianco, via Acqua delle Noci, via Moro, via Amatucci, viale Europa, via Ramiero Marconi, via Sibilia, via degli Orti, via Serroni, via Loreto, traversa Torelli, via Fontana San Nicola e via Sala.