Accordo Bsi, Castelluccio: “Massima disponibilità del Cipe”

15 marzo 2010

“L’impegno del Pdl e del governo Berlusconi su una positiva e rapida soluzione delle difficoltà burocratiche relative all’Accordo di Programma col Consorzio Bsi c’è tutto e darà in tempi brevi i suoi frutti. Sarò in prima linea perché insieme con il ministro Scajola e col sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Cipe, Gianfranco Micciché, si possa dare già nelle prossime riunioni del Cipe quell’impulso necessario a sbloccare la macchina burocratica anche rispetto alle recenti mutate condizioni dell’assetto societario del consorzio”.
Così il Consigliere regionale del Pdl, candidato alle Elezioni Regionali della Campania nella Circoscrizione Avellino, Roberto Castelluccio, per il quale “ancora una volta la sensibilità istituzionale e politica di autorevoli esponenti del governo, che anche su questo fronte ha dato ampia disponibilità, è un segnale importante dell’attenzione riservata al Mezzogiorno, alle sue aree interne ed in particolare alle nostre comunità. Un segnale, peraltro, in linea con il cambiamento politico in atto in tutta la Campania, in linea con quel cambio di passo che gli elettori si apprestano a chiedere col responso delle urne il 28 e il 29 marzo”.