Accoltella il marito disabile, raptus violento di una donna ad Avellino

Accoltella il marito disabile, raptus violento di una donna ad Avellino

27 Marzo 2018

Una 45enne, di nazionalità rumena, ha accoltellato il marito, disabile di 58 anni, ferendolo alla testa e sulle braccia.

Il fatto è avvenuto ad Avellino, in via Cassese. A contattare gli agenti il figlio della coppia, un 18enne, che ha tentato in tutti i modi di fermare la mamma, tra l’altro in preda all’alcool.

La donna avrebbe minacciato di morte entrambi, per cui il giovane, in preda al panico, ha subito contattato la polizia. Quando gli agenti sono giunti sul posto hanno trovato la donna intenta a pulire le tracce di sangue presenti sul coltello.

Non era la prima volta che la coppia litigava in modo violento, per questo motivo gli agenti a seguito della chiamata si sono precipitati nell’immediato a casa.

Il 58enne, grazie all’intervento della Polizia e dei soccorritori del 118, è stato prontamente trasportato in ospedale. Ha riportato una grossa ferita alla testa e varie ferite su entrambe le braccia, ma al momento è in osservazione e non sarebbe in pericolo di vita.

La donna, invece, è stata arrestata con l’accusa di lesioni aggravate in attesa del rito per direttissima che si svolgerà domani.