Abuso edilizio, sigilli ad una struttura per cerimonie

Abuso edilizio, sigilli ad una struttura per cerimonie

12 marzo 2018

Abuso edilizio, i carabinieri della Compagnia di Baiano hanno denunciato una 35enne di Moschiano e sequestrata una struttura per cerimonie.

In particolare, i militari hanno constatato che, all’interno di un fabbricato, era stata realizzata una piscina ed una vasca in assenza di concessione edilizia.

La verifica ha messo in luce anche “la realizzazione di mura perimetrali in cemento armato e delle difformità nell’immobile nonché la mutazione della destinazione d’uso con opere di un fabbricato agricolo a struttura ricettiva per cerimonie”.

L’intera area, di circa 19mila mq, è stata sottoposta a sequestro e la proprietaria deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sono in corso indagini finalizzate all’identificazione di ulteriori soggetti coinvolti nella vicenda.