“Abitiamo il villaggio globale”: ad Avellino la giornata del dialogo interculturale

“Abitiamo il villaggio globale”: ad Avellino la giornata del dialogo interculturale

23 settembre 2019

“Abitiamo il villaggio globale”. Si rinnova anche quest’anno l’atteso appuntamento con la Giornata del Dialogo Interculturale, in centinaia di città italiane. Giovedì 26 settembre, i volontari di Avellino hanno organizzato, presso il Circolo della Stampa, alle ore 17, una tavola rotonda aperta alle scuole del territorio e alla cittadinanza per riflettere sul tema dell’accessibilità all’educazione, sviluppo sostenibile ed economico e tutela dell’ambiente (punti 4, 6, 9, 12, 15 e 16 dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite) attraverso le riflessioni dei rappresentanti di Intercultura, Delegazione FAI Giovani, Greenopoli, Confindustia Giovani ed Ente Parco Regionale dei Monti Picentini .

In quasi 65 anni di storia dell’Associazione onlus decine di migliaia di studenti hanno vissuto, grazie a una borsa di studio di Intercultura, un’esperienza che ha cambiato la loro vita, in modi anche molto diversi tra loro, ma accomunati dal fatto di aver sviluppato, con forme e intensità diverse, delle competenze, tra cui quella interculturale, oggi considerate come centrali nella costruzione del percorso personale e professionale dei futuri cittadini italiani ed europei. Prima tra tutte la capacità di mettersi in relazione con una cultura diversa e comprenderne in modo critico le differenze rispetto a quella di origine, a partire dai tanti aspetti che diamo per scontati, come appunto il diritto all’accessibilità all’educazione per tutti, alle fonti primarie (acqua, energia..), al rispetto delle differenze di genere, solo per citarne alcuni.

La tavola rotonda sarà moderata dalla Professoressa Maria Gabriella Sementa del Liceo Scientifico “P.S. Mancini” di Avellino e interverranno: Luca Bartoli, Presidente Centro Locale Intercultura di Avellino; Maria Grazia Villano, Presidente Confindustria Giovani Avellino; Serena Giuditta, Delegata FAI Giovani Avellino e Luigi Ammirati, Volontario FAI Giovani Avellino; Giovanni De Feo, Ideatore e Promotore Greenopoli; Fabio Guerriero, Presidente Ente Parco Regionale dei Monti Picentini; Riccardo Gazzella, Exchange Student AFS Intercultura.

“Sapersi muovere in un mondo sempre più globalizzato e interconnesso è ormai una necessità per le nuove generazioni– spiega Luca Bartoli, Presidente del Centro locale di Avellino di Intercultura – e la scuola ha il compito di insegnare agli studenti ad allargare i propri orizzonti, e a guardare oltre i confini del luogo dove si abita. L’obiettivo è cercare di far crescere una nuova generazione di cittadini consapevoli del loro ruolo nella società, un ruolo che deve saper essere attivo, critico e propositivo ”.