Abbonamenti, tifo spaccato. La Curva Sud: “Fate come vi pare”

Abbonamenti, tifo spaccato. La Curva Sud: “Fate come vi pare”

6 Agosto 2019

A breve scatterà la campagna abbonamenti per la stagione 2019/2020 dell’Avellino, ma la piazza è spaccata sulla sottoscrizione o meno dell’operazione fedeltà nei confronti del club. C’è infatti chi intende sostenere la maglia a prescindere e chi non si abbonerà per contestare l’operato della società. E su questa spaccatura si è espresso il tifo organizzato della Curva Sud che attraverso una nota ha, tra le righe, ribadito la ferma contrapposizione alla proprietà Sidigas.

Il comunicato a firma del Direttivo Curva Sud Avellino:

È arrivato il momento di farsi sentire. Troppa confusione,troppi che parlano,troppi appelli.Prendiamo le distanze da tutti ma prima di ogni cosa prendiamo le distanze da questa società inesistente. Lasciamo a tutti i tifosi la libertà di decidere se vogliono abbonarsi o meno. Un tifoso è tale con o senza abbonamento. In una situazione imbarazzante e delicata come quella attuale, spingere o condizionare la tifoseria diventerebbe per noi una responsabilità troppo grande e pericolosa. Ma allo stesso tempo fare una campagna contro i tifosi che vogliono abbonarsi sarebbe una posizione troppo dura. In questo momento la cosa più importante è mantenere equilibrio e compattezza. Non ci possiamo permettere il lusso di spaccare o distruggere una curva che l’anno scorso, era ripartita con grande fatica ma anche con passione e senso di appartenenza.