A/16 – Coinvolto in un incidente, cinese clandestino in manette

10 marzo 2006

Montemiletto – A seguito di usuali controlli sull’Autostrada, un equipaggio della Sottosezione della Polizia Stradale di Avellino/Ovest ha tratto in arresto un 28enne cinese. Gli Agenti guidati dal Sostituto Commissario De Bellis, a seguito di una chiamata per intervento su un incidente stradale che si era verificato al chilometro 62 dell’A/16 all’altezza di Montemiletto, hanno identificato due extracomunitari, entrambi cinesi e cugini tra loro. I due si trovavano a bordo di una Skoda Octavia che, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, sarebbe uscita fuori strada fortunatamente non coinvolgendo altre vetture. Uno dei cinesi è risultato regolare mentre l’altro, K.R. queste le iniziali del 28enne, era privo di permesso di soggiorno e di documenti validi. L’uomo, paradossalmente, da 11 anni di fatto è residente ad Atripalda come da egli stesso dichiarato e aveva già a carico un decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Bologna nell’aprile del 2005, che non aveva ottemperato. Dopo gli accertamenti presso la Polizia Scientifica della Questura di Avellino, l’uomo è stato tratto in arresto e deferito a piede libero per il reato di falso.