A Rai 3 l’eccellenza del Liceo “P. E. Imbriani” che festeggia 150 anni di storia

A Rai 3 l’eccellenza del Liceo “P. E. Imbriani” che festeggia 150 anni di storia

11 febbraio 2016

Il Liceo Statale “Paolo Emilio Imbriani” (www.liceoimbriani.gov.it), con i suoi quattro indirizzi (Linguistico, Scientifico, Scientifico opzione Scienze Applicate, Musicale e Coreutico sezione Musicale) guidati dal Dirigente dott. Tullio Faia, sarà ospite del programma di Rai3 “Buongiorno Campania” in onda venerdì 19 febbraio 2016 alle ore 7 e 30, ed in replica nel TG3 delle 14:00 e sui canali RAI web.

Una troupe Rai nei giorni scorsi ha visitato le strutture ed ha ascoltato gli allievi dell’Imbriani, documentandone attività ed interessi, abilità e passioni.

La giornalista Francesca Coppola ha seguito in Auditorium la lettura-drammatizzazione di “Voci di guerra”, libero adattamento a cura del prof. Raffaele La Sala di testimonianze e diari di guerra di avellinesi (inediti o poco noti). Una originale performance che gli alunni, hanno brillantemente interpretato, ricostruendo, in un sobrio e suggestivo percorso narrativo, scenico e coreutico, l’orrore della seconda guerra mondiale.

Ma tutte le attività laboratoriali, grazie alle quali si caratterizza e si specifica l’azione educativa e formativa dell’Imbriani hanno avuto l’opportunità di presentare le eccellenze di un’Istituzione qualificata e moderna.

Il laboratorio di musica d’insieme da camera ha proposto le specificità degli strumenti studiati, armonizzati nei diversi generi musicali. Il laboratorio linguistico ha evidenziato le più avanzate metodologie per l’apprendimento delle lingue straniere e per il conseguimento delle certificazioni europee.

I laboratori scientifici di biologia, chimica e fisica hanno presentato le attività curricolari e quelle conseguenti alla realizzazione degli stage presso centri di ricerca, CNR, BIOGEM, Dipartimento di Farmacia dell’Università di Salerno e Museo Galileo di Firenze, utilizzando, in particolare, tutte le nuove tecnologie.

Il laboratorio di Informatica ha visto protagonisti gli alunni nella presentazione dell’ Idea progetto CLASSMOTIKA e ORTODIGIDATTICO per lo studio delle discipline scientifiche in un ambiente di apprendimento/condivisione. Tale esperienza si è concretizzata nel progetto DIDATTICA CAPOVOLTA, lezioni ARDUINO autogestite dagli alunni e rivolte anche ad allievi delle scuole secondarie di primo grado.

L’attenzione manifestata verso l’Imbriani dalla rete regionale della Rai, d’altra parte, rappresenta un implicito riconoscimento di qualità verso una Istituzione scolastica ‘storica’ (fondata negli anni immediatamente successivi all’Unità d’Italia) che, nata per formare ‘maestre’, ha saputo rinnovare ed arricchire la sua offerta didattica per affrontare da protagonista le sfide del nostro tempo.

Da quel lontano 1866, in cui nacque in Avellino la prima “Scuola Magistrale Femminile”, poi convertita nel 1885 in Scuola Normale Femminile Governativa, sono passati centocinquanta anni. Eppure il favore mai venuto meno di studenti e famiglie (non solo della provincia), la capacità di incoraggiare e promuovere il cambiamento, il successo professionale di decine di migliaia di allievi, fanno tuttora del Liceo Imbriani una delle risorse più vitali della cultura e della scuola irpina.