A Chiusano il premio di Giornalismo e Varia Umanità “Carlo Nazzaro-Sud Protagonista”

A Chiusano il premio di Giornalismo e Varia Umanità “Carlo Nazzaro-Sud Protagonista”

6 ottobre 2015

Sabato 10 ottobre, alle 17.30, a Chiusano San Domenico, nel salone Orsini di Palazzo De Francesco, è in programma la manifestazione di consegna dei riconoscimenti della II edizione del Premio di Giornalismo e Varia Umanità “Carlo Nazzaro-Sud Protagonista”, promosso dal Comune di Chiusano, paese natio del grande giornalista, già direttore del Roma negli anni ’30 e poi condirettore del Mattino ai tempi della direzione di Giovanni Ansaldo. La giuria del premio – presieduta dal giornalista e scrittore Aldo de Francesco e composta dal direttore di Canale 21 Gianni Ambrosino, dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, dal direttore del Roma Antonio Sasso, dai professori Enrico dell’Orfano e Antonio Festa e dalla segretaria del Premio Lorenza Licenziati – ha deciso di assegnare i premi, divisi per sezioni che prendono il nome da alcune opere di Carlo Nazzaro. I vincitori della II edizione sono: per la sezione “Napoli sempreviva” Pietro Gargano, giornalista, scrittore, notista di costume ed elzevirista del Mattino e Antonello Perillo, caporedattore centrale responsabile del Tgr Rai Campania; per la sezione “Vico Fantasia” Monica Sarnelli, artista e cantante, e Gigi Savoia, regista e attore; per la sezione “Sud Protagonista” Gianni Festa, giornalista, fondatore e direttore del “Quotidiano del Sud”. Per la sezione Premio Carlo Nazzaro scuola i vincitori saranno premiati nella stessa giornata di sabato. Numerose scuole da tutta la provincia, infatti, hanno svolto le prove sabato scorso presso Palazzo De Francesco. Infine, il Premio Carlo Nazzaro quest’anno si arricchisci di una sezione prestigiosa “Amci del Territorio”. Il Premio è attribuito a personalità istituzionali e della società civile che si sono distinte per alti profili sociali e di sviluppo socio-culturale. Quest’anno saranno premiati: l’Onorevole Angelo D’Agostino, distintosi sia in campo imprenditoriale che politico ( eletto vice presidente nazionale di Scelta Civica); Norberto Vitale, per la sua carriera di giornalista in prima linea, nonchè acuto osservatore dei fatti e raffinato giornalista; Max Brod, giovane giornalista Rai e del Fatto quotidiano.