A Calabritto finanziati 13 milioni di euro per opere pubbliche

A Calabritto finanziati 13 milioni di euro per opere pubbliche

14 maggio 2019

13 milioni di euro di finanziamenti, lavori in corso e molte altre opere in programma. Il sindaco di Calabritto Gelsomino Centanni fa il punto sugli interventi in paese.

E’ in programma il rifacimento della rete fognaria per collegarla ai depuratori che saranno realizzati a Quaglietta (adiacente area industriale) e in località Ponte Sele (bivio bretella per Calabritto).
«Ci saranno importanti benefici di carattere ambientale con un miglioramento per le falde acquifere del fiume Sele e dei suoi affluenti – dice il sindaco – che avranno come conseguenza diretta un deciso miglioramento per la salvaguardia di ambiente ed ecosistema». Il finanziamento è di 5,513 milioni di euro.
«Ci saranno anche ricadute positive per l’occupazione», aggiunge il primo cittadino. «Il procedimento è in corso per l’affidamento dei lavori».

Importante opera è il collegamento Quaglietta-Area Pip Senerchia, finanziamento di 2,1 milioni per messa in sicurezza e interventi sulla viabilità.

In programma anche il miglioramento viabilità all’interno del Borgo, con un progetto pubblico-privato per un totale di 1,3 milioni di euro, di cui 1 milione del pubblico: i fondi sono ricavati tramite un Psr e l’appalto è in corso).

Altro intervento riguarda la demolizione e ricostruzione dell’edificio comunale per 1,1 milioni di euro: nel periodo dei lavori il Comune si sposterà presso il primo livello dell’edificio in Via Salvador Allende, per il quale sono in corso due procedimenti di gara: adeguamento funzionale degli uffici per circa 100mila euro; il secondo per le aree esterne, parcheggio e aree verdi, per circa 65mila euro. I fondi sono residui di mutui con la Cassa Depositi e Prestiti.

Ancora in programma l’adeguamento antisismico ex scuola elementare di Via Stati Uniti d’America 2,2 milioni di euro (fondi europei): entro ottobre 2020 la consegna degli interventi previsti.

In Via Gramsci è in corso la realizzazione di un’area verde adibiti a parco giochi, per circa 83mila euro (fondi Psr)

E’ in fase di completamento l’area per il centro di raccolta dei rifiuti ingombranti (isola ecologica) in località Castruzzo, per circa 100mila euro (fondi regionali).
E’ in corso la messa in sicurezza dell’immobile destinato temporaneamente alla sede del nuovo Istituto Tecnico Agrario, presso l’attuale edificio che ospita la scuola dell’infanzia: fondi ministeriali per circa 50mila euro.