Cercasi Filippo: casting ad Avellino domenica 10 marzo. Un bimbo irpino può diventare protagonista di un film internazionale

Cercasi Filippo: casting ad Avellino domenica 10 marzo. Un bimbo irpino può diventare protagonista di un film internazionale

7 marzo 2019

Un bambino irpino può diventare protagonista di un film internazionale. “Cercasi Filippo in Irpinia” è l’idea-guida del casting aperto dalla casa di produzione internazionale EMU Films per il nuovo film del regista Giovanni Maderna. L’obiettivo del regista e della produzione è di individuare in provincia di Avellino (anche se non sono escluse ricerche in altre realtà del Sud) il bambino, di età compresa tra i 7 e i 9 anni, che dovrà interpretare il ruolo di co-protagonista del film, di produzione italo-britannica. “La scelta del regista – confermano i responsabili del casting – è indirizzata principalmente su un bambino dell’Irpinia, una realtà territoriale e sociale che ha attirato l’attenzione e l’interesse della produzione e della regia. Per questo ci siamo rivolti alla Film Commission della Campania; l’Irpinia è l’unica provincia dove abbiamo programmato due incontri su appuntamento per il casting”. Gli incontri si svolgeranno domenica 10 marzo dalle ore 10.00 alle 13.00 ad Avellino, presso “Vernicefresca Teatro”, in Piazzetta Perugini 5;  dalle 15.30 alle 18.30 ad Atripalda presso “Lab Creative”, Via Pianodardine 46/B. Oltre 100 ragazzi si sono prenotati al casting, sognando di diventare giovani protagonisti del film.

Ma quali caratteristiche dovrà avere il piccolo Filippo, protagonista del film di Maderna?
Di sicuro una fisionomia ben diversa dal classico minorenne dei film di genere sulla malavita a Napoli o in Sicilia, come si legge nelle note di regia: “Il film è incentrato su un’emozionante relazione padre-figlio e sull’importanza di seguire i propri sogni. Per questo il personaggio del piccolo Filippo – spiega Maderna – dovrà avere caratteristiche ben individuate: osservatore, piuttosto silenzioso, ma che quando comincia a parlare di qualcosa che lo interessa non smette più! Un bambino dotato di grande fantasia e capace di seguire i suoi pensieri per ore, e di ricordare tutto come se le sue immaginazioni fossero realtà. Quindi, tendenzialmente pigro e distratto nella vita pratica ma di intelligenza acuta e pronto e veloce nel parlare”.  Il film sarà girato in Italia e in Inghilterra nell’estate 2019.