100 voci per il ‘Concerto di primavera’: protagonisti i bambini irpini

16 maggio 2005

Avellino – Si chiude in grande stile, sabato 21 maggio e lunedì 23, l’edizione 2005 di ‘Scuole a teatro’, promossa dal Carlo Gesualdo di Avellino dietro patrocinio dell’Ente Regione, della Città di Avellino, della Provincia, e in collaborazione con il Consorzio Teatro Campania, il Teatro pubblico campano, Mister Punch e l’associazione Cultura. Saranno la vita, la musica, la lontananza, l’amicizia e ancora la libertà, la fantasia, la natura, la felicità, il ricordo e il mondo i temi ispiratori dell’atteso ‘Concerto di primavera, I bambini e…’, prodotto dall’assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Avellino insieme all’Istituzione Teatro Comunale ‘Carlo Gesualdo’. Ideato ed organizzato da Rosaria Librera, dietro coordinamento dell’assessorato Iermano, l’evento, che vede protagonisti numerosi bambini delle scuole di tutta la provincia, si propone come il racconto di una scoperta, quella del mondo. L’immensa meraviglia cui ogni bambino si apre con innocente onnipotenza. I dialoghi sono tratti dalle poesie ‘Due e due quattro’ di Jacques Prèvert, ‘Farfalle’ e ‘Per salire’ di Pablo Neruda. Il coro -di oltre cento voci delle scuole di Avellino e provincia- è diretto dal Maestro Cinzia Camillo, con la collaborazione artistica del Maestro Sergio D’Onofrio. La durata dello spettacolo – che andrà in scena il 21 maggio dalle 21 alle 22 e il 23 maggio dalle 10 alle 11- è di circa 60 minuti.

La storia

La storia inizia con la fuga di due bambini da una scuola–prigione dove si cristallizza il sapere in una cantilena di numeri e dove agisce un grigio maestro, incaricato di provvedere all’addestramento delle menti. L’uccello-lira li soccorre e li guida nel paese del fuori, l’altrove, dove i numeri ridiventano sassi, foglie, farfalle, acqua, grilli, fruscii suoni e canti. Dove le forme sono pentagrammi e note: il paese della Musica. I Bambini conoscono lo stupore e la gioia; imparano con i cantori a contemplare la bellezza della natura, a confrontarsi con popoli lontani dal colore diverso ma dallo stesso sguardo. Intuiscono il dolore e la pietà, la partecipazione e l’amore. L’antica fiaba è sostituita da una realtà felice. Ma la voce potente del grigio maestro riaffiora e i fuggitivi stanno per essere risucchiati nell’odiosa prigione. Si aggrappano all’uccello-lira ma invano resta loro la coda. Vince la cantilena che torna imperiosa. Quando tutto sembra perduto, il prometeo bambino consegna al maestro le penne a forma di lira dell’amico uccello e il dono compie il suo prodigio.

Il programma

“The sound of music” (vers.italiana), Rodges-Hammerstein; “Oggi splende il sole” (Alaska-J.Hirschorn-Pertitas);“Scale e arpeggi” (R.B.Sherman); “Concerto in La m” (A.Vivaldi); “Terra mia” (A. Dvorak); “Il sole verrà” (trad. russa); “Sempre per sempre” (Z.Fornaciari); “Non mi avrai” (Z. Fornaciari); “La bella e la bestia” (David-Hoffmann/Menken/ “Bibbidi bobbidi bu” Fain-Lawrence/Gilkyson);“Io lo so”, “Lo stretto indispensabile”, “I colori del vento” (A.Menken), “My favorite things” ( vers.italiana) (Rodges Hammerstein); “Memory” (Lloyd Webber), “Chariot” (W.Goldberg), “Quando” (A.Menken).

Le scuole partecipanti
Avellino: I Circolo Regina Margherita; II Circolo Valle; II Circolo via Roma; IV Circolo Bellizzi; V Circolo via Scandone; VI Circolo Luigi Perna; Picarelli; Via Colombo; Santa Chiara D’Assisi; Rione Mazzini; Borgo Ferrovia
Provincia: Tonino di Giuseppe, Salza Irpina; Mercogliano; Livio Tempesta, Serino; Gennaro Vespucci, Forino; G. De Feo, Torelli di Mercogliano; E. De Amicis, Atriplada; De Sanctis, Villanova; Cesinali,; I Circolo, Solfora; Gennaro Vespucci, S. Mango sul Calore; ‘G. Pascoli’, Rotondi; F. Tedesco Montefredane; R. Masi, Manocalzati; Padre Pio, Quadrelle.

I nomi dei coristi
ABATE MONICA ALVINO ANDREA ALVINO FRANCESCA ROMANA ALVINO SABINO AMBROSONE MIRYAM ANNUNNZIATA NAOMI ANNUNZIATA CLAUDIO AQUINO GUIDO MARIA BALESTRIERI CLARA BELLABONA FEDERICA BILOTTO YLENIA BUBANI SAVERIANA BUONAIUTO PELLEGRINO BUSCICCHIO CLAUDIA CANARINO ARTURO DANIELE CAPRIGLIONE ANGELA CAPRIGLIONE MILENA CASANOVA GIACOMO CINO EDOARDO CINO FEDERICA CIRILLO MARTINA COLELLA GIUSEPPE CONROTTO ANDREANA CONROTTO MARTA CONTE SIMONA COPPOLA GIANDOMENICO CORBO CHIARA CUCCINIELLO MARTINA D’ ARGENIO ANNARITA D’ ORIA MARTINA DE CUNZO ALESSIA DE GIROLAMO GRAZIA DE GIROLAMO VINCENZO DE LEO ANNA DE RITA MARCO DE SIMONE MARICA DE SPIRITO DENISE DELL’ ERARIO FRANCESCA DI IORIO NOEMI DI MAIO FRANCESCO DI MARZO CAPOZZI SAMUEL DONNARUMMA ALESSIA FERRARESE FOSCA FIORE ETTORE FIRINU ANTONELLA FONTANA BRUNO FURIO LUISA GAITA MARIKA GAITA VINCENZO GALASSO ROBERTA GALLO MIRIAM GENOVESE EMMA GIGLIO GILDA GIOVANNIELLO DELIA GOIONE ALESSIA GRAFNER OSCAR GRIMALDI MARIA GUARINO EMANUELE GUERRIERO SARA GULGLIELMO HERA HAMMAMI HALIMA IANDOLI EUGENIA IANDOLO SARA IANDOLO FRANCESCO IANDOLO LUIGI IANNACCONE ANITA IANNACCONE ARIANNA IANNACCONE FEDERICA IANNACCONE MARTINA IANNUZZI ARIANNA IZZO FEDERICA LENZI EMILIA LEO CLELIA LUCIANO ROSSELLA LUONGO IGINO MAMONE CAPRIA DARIO MAMONE CAPRIA STEFANO MASSARO ROSSELLA MASSARO LORENA MATARAZZO MARTINA MATEI ALESSANDRINA MELCHIONNO CHIARA MOFFA MICHELA MONGIELLO CAROLINA MORANTE MARIA NAPOLITANO SIMONA NAPOLITANO CARMEN NOVIELLO FELICE NOVIELLO MIRIAM NUTILE FLORIANA ONZA SABINA PASTORE ITALIA PELLECCHIA GIULIA PERROTTA CLARA RAGNO ANTONIA RENNA ANDREA RENNA CAROLINA RESTAINO ILARIA RODIA LUDOVICA ROMANO VALERIA RONGA SILVIA RUGGIERO MARIARCA RUSSO MARIA SERENA SARNO GIULIANA SCARNECCHIA FLAVIA SEMENZA MARTINA SICA SIMONA SOFIA EMILIANO SPAGNUOLO VALENTINA SPINIELLO WANDA MARIAPIA STAFFA AURORA STAFFA CHIARA TECCE FRANCESCA TORNATORE ANTONIA TORNATORE MATTIA TORNATORE SARA TUCCI CHIARA TUCCI CARLOTTA URCIUOLI ELENA VENEZIA CLELIA VIETRI VALENTINA VOZZA FRANCESCA MARIA ZUZOLO MARIA.

(di Antonietta Miceli)